Beghelli point
   
 
   
 
 
 
TIPOLOGIA

Esistono quattro tipi fondamentali di Pompe di Calore, aria-aria, aria-acqua, acqua-aria, acqua-acqua, che derivano dalla combinazione dei due fluidi che scambiano Calore con il refrigerante, aria o acqua, verso la sorgente esterna (primo termine) o verso quella interna dell'edificio (secondo termine).

Verso l'interno la Pompa di Calore può riscaldare (o raffreddare, se reversibile, in estate) direttamente l'aria degli ambienti interni, oppure può farlo con un fluido intermedio, normalmente l'acqua (impianti idronici), che trasporta il Calore nei vari ambienti, dove un ulteriore scambiatore di Calore (ventilconvettori, sistemi radianti ecc) lo trasferisce all'aria di questi ambienti.

Verso l'esterno la Pompa di Calore può scambiare direttamente con l'aria, prelevando il Calore necessario o, in funzionamento estivo, dissipandolo all'esterno (aria-aria o aria-acqua), oppure può scambiarlo con un fluido intermedio, acqua o acqua glicolata, che a sua volta lo scambierà con la sorgente esterna: acqua superficiale o di falda, terreno o rocce con pozzi verticali od orizzontali (geotermia a bassa entalpia).

Nel caso di Pompe di Calore Acqua-Acqua scambio si può fare con l'inversione del ciclo frigorifero o con l'inversione del sistema idronico.
 


  Pagine visualizzate: 860  
  TOP100-SOLAR